Nel variegato mondo delle categorie professionali c’è un’altra categoria professionale la cui compilazione della Fattura merita apposita spiegazione. Stiamo parlando degli Agenti di commercio.

In Italia gli Agenti di commercio sono equiparati ai liberi professionisti ed hanno l’obbligo di versare i contributi pensionistici ad una cassa professionale, denominata ENASARCO.

L’ENASARCO prevede perciò una gestione dei contributi da parte dei suoi iscritti completamente differente da quanto visto sinora.

Facciamo un piccolo esempio.

Un Agente ha maturato provvigioni di vendita o deve avere un compenso per un valore di 1.000€. Questo è l’importo che rappresenta il suo Imponibile da indicare in fattura.

Su questa cifra si calcola l’IVA al 22%, pari dunque a 220€.

Poi occorre calcolare la ritenuta ENASARCO, che altro non è che il contributo pensionistico attenendosi però ad una tabella prodotta dallo stesso ente.

Tale cifra viene calcolata tenendo conto di un limite minimale ed un massimale annuo per tutte le somme dovute a qualsiasi titolo all’Agente, che si tratti di provvigioni, rimborsi spese, premi di produzione od anche per indennità di mancato preavviso. Inoltre, tutto varia anche in rapporto al mandato di Agenzia.

Tale cifra infine è completamente ed integralmente dovuta dalla ditta mandante, che ne è responsabile anche per la parte a carico dell’agente.

Sul sito dell’ENASARCO le ditte mandanti possono consultare un calcolatore online, messo a disposizione perchè di anno in anno la cifra cambia, dal 2013 infatti sono state introdotte delle novità importanti nel Regolamento.

Il Regolamento delle attività istituzionali ENASARCO prevede un aumento delle aliquote contributive graduale e spalmato in un arco temporale di otto anni (dal 2013 al 2020), durante i quali si è passati dal 13,5% al 17%.

Questo correttivo permetterà all’agente di godere, alla fine dell’attività lavorativa, di una pensione più cospicua.

Vediamola questa tabella, dal 2015 al 2020:

Importi

2015

2016

2017

2018

2019

2020

Aliquota contributiva

14,65%

15,10%

15,55%

16,00%

16,50%

17,00%

aliquota previdenza

12,50%

12,50%

12,55%

13,00%

13,50%

14,00%

aliquota previdenza a titolo di solidarietà

2,15%

2,60%

3,00%

3,00%

3,00%

3,00%

Ritornando al nostro esempio, occorre prendere il 50% del contributo previsto, che è pari al 13,75% ed è quindi pari a 68,75€ calcolando il 6,875% di 1.000,00€. (modificare questa parte con il calcolo corretto).

Poi si calcola la ritenuta di acconto, pari al 23% del 50% dell’imponibile, quindi 115€ che viene fuori dal 23% di € 500.

Pertanto il netto a pagare della Fattura al nostro Agente risulta pari a 2.035,00€.

Eccola impostata:

Imponibile prestazione

1.000,00€

IVA 22%

220,00€

Ritenuta ENASARCO al 6,875 (13,75% su 50% dell’imponibile)

68,75€

Ritenuta di acconto (23% su 50% dell’imponibile)

115,00€

Netto a pagare

(imponibile prestazione + IVA – contributo ENASARCO – ritenuta di acconto)

1.036,25€

pari al 50% del contributo previsto, prendiamo il 13,75% che è la percentuale pari a 68,75€, che poi non è altro che il 6,875% di 1.000,00€.

Infine, calcoliamo la ritenuta di acconto, pari al 23% del 50% dell’imponibile, quindi € 115 (23% di € 500).

Post con argomento attinente

Leave a Comment

Le ultime info

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare la visione del nostro sito Web, mostrarti i contenuti dei social media e annunci pertinenti.Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni Cookies

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web.Fare clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo ai fini a.o. l'usabilità.

Social mediaIl nostro sito web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltriIl nostro sito Web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.