A volte può accadere che un cliente versi un anticipo prima che si debba emettere una Fattura finale per beni o servizi.

In questo caso stiamo parlando di una procedura che avviene emettendo una fattura denominata Fattura d’Acconto.

Tecnicamente si dovrà tenere in considerazione anche una Fattura di saldo che riporti cioè l’intero ammontare della fornitura/prestazione ma, a dedurre, l’acconto o gli acconti (nel caso siano frazionati), fatturati in precedenza. Inutile aggiungere che l’importo netto risultante corrisponde con il saldo dovuto dal cliente.

Le Fatture d’Acconto possono crearsi in modo autonomo oppure possono crearsi da un documento specifico come un ordine, un preventivo od un documento di trasporto.

Per generare una Fattura d’Acconto autonoma si procede normalmente, come se si creasse una fattura ex novo. Di solito s’indica una riga soltanto all’interno del documento, con l’importo incassato. La procedura va ripetuta per ogni successivo acconto che viene incassato.

Al momento poi di emettere la Fattura a Saldo, occorre creare una nuova Fattura intestata al cliente finale degli acconti.

La procedura? Abbastanza semplice, è sufficiente indicare comporre una nuova Fattura Autonoma e, anche in una sola riga nel nuovo documento, evidenziare l’importo incassato.

Qualora ci fosse un nuovo acconto, si ripete questa procedura. Al momento poi di dover compilare la Fattura a Saldo, dovrà essere compilata una nuova Fattura con intestazione al cliente che ha versato gli acconti specificando nelle righe del documento le descrizioni con l’intero ammontare della prestazione/fornitura, infine includendo gli acconti precedentemente creati.

Ci sono poi le Fatture d’Acconto Generate. Da un documento d’origine (come abbiamo descritto prima), si crea una nuova Fattura specificando l’importo od anche la percentuale dell’acconto versato. Stesso dicasi nel caso in cui, sempre dallo stesso documento d’origine, si voglia generare più fatture d’acconto.

Quando si dovrà procedere alla Fattura di saldo, sempre dal documento d’origine si genera una Fattura ove verrà riportato il contenuto dello stesso documento d’origine e, a seguire, lo storno di tutti i saldi ricevuti.

Post con argomento attinente

Leave a Comment

Le ultime info