Questa è una delle sezioni principali della piattaforma. In esso, è possibile creare fatture elettroniche con caratteristiche diverse, inserendo i dati del pagatore, del destinatario, del codice e del prodotto della fattura, tra altre cose.
É importante ricordare che quasi tutte le sezioni della piattaforma hanno una connessione diretta con essa. Pertanto, per migliorare l’esperienza dell’utente, è possibile, ad esempio, creare anagrafiche di persone, prodotti e banche senza dover interrompere la creazione della fattura, navigando nelle sezioni corrispondenti. La figura successiva mostra una panoramica della pagina.

 

Creare fattura
Creare fattura

 

 

Campi

I campi di questa pagina sono divisi in sette sottosezioni:

1. “Dati”: contiene i dati generali relativi alla fattura, come il destinatario, la sezione e il conto contabile.

– “Numero Fattura”: un campo per l’identificazione della fattura. Se l’utente non fa la compilazione, viene automaticamente valorizzato.
– “Data Fattura”: obbligatorio. Permette la selezione della data di emissione della fattura. La data di creazione della fattura sulla piattaforma è selezionata per impostazione predefinita.
– “Sezionale”: selezionare la [Sezionale (una tecnica contabile, clicca qui per maggiori informazioni)] (sezione.md) a cui corrisponde il documento.
– “Racconto”: seleziona un account [(clicca qui per maggiori informazioni su questo elemento)] (racconto) correlato alla fattura.
– “Destinatario”: obbligatorio. Il destinatario della transazione deve essere selezionato. Notare che, come “Conto” e “Sezionale”, è possibile creare un nuovo elemento se quello desiderato non è stato ancora registrato.
– “Tipo di Documento”: Obbligatorio. È necessario inserire il tipo di documento da creare (definire se il documento è una fattura, una rata, tra gli altri tipi di documenti di pagamento). Le opzioni disponibili sono:

Tipi di documenti (1)
Tipi di documenti (1)

 

Tipi di documento (2)
Tipi di documento (2)

– “Valuta”: obbligatorio. È necessario inserire il tipo di valuta in cui verrà pagata la fattura. In questa prima versione del sistema è possibile selezionare solo l’Euro.

C’è anche la possibilità di contrassegnare se al documento sono associate “Cassa Previdenziale” e “Ritenuta d’Acconto”. Se sarà attivata l’opzione “Ritenuta d’Acconto”, risulta (e diventa obbligatorio) il campo per la registrazione dell’elemento.

Infine, l’utente può fornire ulteriori spiegazioni sul documento, ad esempio specificando il motivo della transazione nel campo “Causale” e il contesto dell’utente nel campo “Condizioni”.

Nell’immagine seguente, ci sono i campi sopra menzionati:

Creare Fattura - Primi dati
Creare Fattura – Primi dati

2. “Prodotto”: in questa sezione sono presenti i campi relativi al prodotto o servizio fornito a cui si riferisce il documento.

– “Prodotto”: obbligatorio. È l’elemento commercializzato che motiva
la transazione. Per ulteriori informazioni su come crearlo, controlla la pagina di creazione del prodotto.

– “Quantità”: Obbligatorio. Campo numerico che informa la quantità del prodotto che è stato commercializzato.

– “Documenti Correlati”: Se il prodotto o servizio è relativo alla Pubblica Amministrazione, è possibile aggiungere il documento che stabilisce le tariffe e il dettaglio del servizio. Fare clic qui per ulteriori dettagli su questa sezione.

– “Sconto”. Qui è possibile aggiungere uno o più sconti su ogni prodotto presente nel documento. Di seguito verrà fornita la spiegazione dei campi per ogni sconto, con la sezione “Sconto”.

Campi della sezione prodotto
Campi della sezione prodotto

3. “Sconto”: gli sconti o gli aumenti applicati alla transazione effettuata. Si noti che, a differenza del caso precedente in cui l’articolo era applicato solo ad un determinato prodotto, qui lo sconto viene esercitato sull’intera fattura.

Clicca su “Aggiungere” per aggiungere un nuovo sconto in fattura (immagine successiva).

Aggiungere Sconto
Aggiungere Sconto

– “Tipo”: In questo campo l’utente può scegliere se l’articolo è effettivamente uno sconto (“Sconto”) o se si tratta di un aumento (“Maggiorazzione”).

– “Valore”: il prezzo basato (o meno) sulla percentuale del valore del documento (attivando l’opzione “Percentuale”).

L’immagine successiva mostra i campi in questa sezione. Si deve tenere presente che è possibile aggiungere e rimuovere tutti gli elementi necessari.

Campi per aggiungere un sconto o maggiorazzione
Campi per aggiungere sconto o maggiorazzione

4. “Pagamento”: specifiche più elevate in merito al pagamento effettuato.

– “Modalità pagamento”: Obbligatoria. Deve essere determinata la forma di pagamento della fattura (contanti, ricevuta bancaria e altri tipi di pagamento). Le due immagini successive mostrano tutte le opzioni disponibili nel sistema:

Modalità di pagamento
Modalità di pagamento (1)

 

Modalità di pagamento (2)
Modalità di pagamento (2)

– “Data scadenza”: Indica quando il pagamento scade (fino a quando il documento può essere pagato senza sanzioni pecuniarie).
– “Condizioni”: Campo obbligatorio. Si deve immettere le condizioni del documento, cioè, se il pagamento è “Pagamento a rate”, “Pagamento completo” ou “Anticipo”.
– “Banca”: Definisce tramite quale banca verrà pagata la fattura. Clicca qui per maggiori dettagli sulla pagina di gestione della banca registrata dall’utente.
– “Situazione pagamenti”: Campo obbligatorio. È necessario specificare se la fattura è stata pagata o meno.
– “Giorno di paga”: Quando “Situazione pagamenti” viene compilato come “Pagata”, il giorno di pagamento deve essere compilato nel formato data come: giorno, mese e anno.
– “Percentuale pagata”: Obbligatorio anche se “Situazione pagamenti” viene “Pagata”. È la percentuale del documento che è stata pagata.

Campi della sottosezione "Pagamento"
Campi della sottosezione “Pagamento”

5. “Allegati”: sezione disponibile per aggiungere file allegati relativi alla fattura. È possibile cliccare sull’immagine della sezione o trascinare un file su di essa per caricare (vedi immagine successiva).

Sottosezione per i file allegati
Sottosezione per i file allegati

6. “Pianificazioni”: Sarà presto disponibile nella prossima versione del sistema.

Pianificazione
Pianificazione

7. “Totale”: Campi automaticamente valorizzati, fanno vedere il valore totale della fattura e sono calcolati a partire dal prezzo del prodotto e dalle rispettive tariffe applicabili.

Totale (automatico)
Totale (automatico)

 

 


Tornare all’indice