Modi per iniziare a creare

Ci sono due modi per iniziare a creare una fattura sulla piattaforma. Il primo è nella pagina “Cruscotto”, dove si trova il pulsante di creazione fattura “CREA FATTURA”, posto nella parte in alto a destra della piattaforma, come mostrato dalla freccia nell’immagine sottostante:

Creare Fattura nella pagina "Cruscotto"
Creare Fattura nella pagina “Cruscotto”

Il secondo modo per creare una fattura è accedere alla pagina “Nuova Fattura” della piattaforma. Si trova nella barra dei menu sul lato sinistro della pagina, come mostrato nella figura successiva:

Creare nuova fattura nella barra dei menu
Creare nuova fattura nella barra dei menu

Il processo

Seguendo uno dei due modi sopra menzionati, l’utente viene reindirizzato alla pagina di creazione della fattura:

Pagina creare fattura
Pagina creare fattura

Osserva che i campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco (in questo caso, i campi “Data Fattura”, “Destinatario”, “Tipo di Documento”, “Divisa”, “Prodotto”, “Quantità”, “Modalità pagamento”, ” Condizioni “e” Situazione pagamenti “), per questo non è possibile creare fattura senza compilarli.

Dopo aver compilato i campi necessari e desiderati, fare clic sul pulsante blu “SALVA”, situato in basso a destra nella pagina (vedi esempio alle fine di questa pagina per visualizzare la creazione di una fattura di prova). Successivamente, viene eseguita un’analisi più approfondita sui campi esistenti nella pagina.

Campi

– “Data Fattura”: Necessario. Consente di selezionare la data di emissione della fattura. La data di creazione della fattura è selezionata per impostazione predefinita.
– “Destinatario”: Necessario. È necessario selezionare il destinatario della fattura (a cui verrà inviato il documento). Notare che è possibile creare un nuovo destinatario se questo non è stato ancora registrato.
– “Tipo di Documento”: Necessario. È necessario inserire il tipo di documento che si sta creando (definire se il documento è una fattura, una rata, tra gli altri tipi di documenti di pagamento).
– “Divisa”: Necessario. Deve essere inserito il tipo di valuta in cui verrà pagata la fattura. L’euro viene selezionato per impostazione predefinita.
– “Prodotto”: Necessario. È l’elemento commercializzato che motiva
fatturazione (o pagamento) della fattura. Per ulteriori informazioni su come crearlo, controlla la pagina di creazione del prodotto.
– “Quantità”:  Necessario. Campo numerico che informa la quantità di prodotto che è stato “acquistato”.
– “Documenti Correlati”: Documenti contenenti altre informazioni relative al prodotto.
– “Sconto”: Lo sconto può essere applicato al documento.
– “Modalità pagamento”: Necessario. Deve essere determinata la forma di pagamento della fattura (contanti, ricevuta bancaria e altri tipi di pagamento).
– “Data scandenza”: Viene definita la scadenza del pagamento (anche quando il documento può essere pagato senza sanzioni pecuniarie).
– “Condizioni”: Campo obbligatorio. Devono essere inserite le condizioni del documento, ovvero se il pagamento è “Pagamento a rate”, “Pagamento completo” o “Anticipo”.
– “Banca”: Si definisce tramite quale banca verrà pagata la fattura.
– “Situazione pagamenti”: Campo obbligatorio. È necessario specificare se la fattura viene pagata o meno.
– “Giorno di paga”: Compilando “Situazione pagamenti” come “Pagata”, è necessario inserire il giorno di pagamento nel formato data come: giorno, mese e anno.
– “Percentuale pagata”: TÈ inoltre obbligatorio se “Situazione pagamenti” è “Pagata”. È la percentuale del documento che è stata pagata.
– “Allegati”: È possibile aggiungere un allegato per completare il documento.

 

Creare una fattura di prova

Per creare una fattura verranno utilizzati i seguenti dati:

– “Data Fattura”: 29/01/2021 (compilato automaticamente con la data del test).
– “Destinatario”: “teste”. Per questo campo è stato selezionato un destinatario (test) creato in precedenza tramite l’icona di selezione.
– “Tipo di Documento”: Fattura
– “Divisa”: EUR
– “Prodotto”: “livro” (creato in precedenza in modo simile al destinatario).
– “Quantità”: Scrivi la quantità “5” (usato come esempio).
– “Modalità pagamento”: Contanti.
– “Condizioni”: Anticipo.
– “Situazione pagamenti”: Inattesa.

Ecco come risulta la pagina durante la compilazione dei campi per la creazione della fattura. Per sezione “Dati”:

 

Crea Fattura - Sezione Dati
Crea Fattura – Sezione Dati

 

Sezioni “Prodotto”, “Sconto” e “Pagamento”:

 

Creare Fattura - Sezioni "Prodotto", "Sconto" e "Pagamento"
Creare Fattura – Sezioni “Prodotto”, “Sconto” e “Pagamento”

 

Sezioni “Allegati” e “Totale”. Nota che nessun file allegato è stato aggiunto per questo test.

 

Creare Fattura - Sezioni "Allegati" e "Totale"
Creare Fattura – Sezioni “Allegati” e “Totale”

 

Dopo fare clic su “SAVE”, posizionata in basso a destra nella pagina, l’utente verrà reindirizzato alla pagina “Fattura Inviata”, dove potrà vedere la nuova fattura creata nella tabella listini. Nota che apparirà anche il messaggio “Registrazione avvenuta con successo!”, per informarti che la creazione del documento è andata a buon fine.

Fattura Creata
Fattura Creata (Freccia)

 

Duplicare una fattura

Modalità d’uso

Ora immagina che sia necessario creare una fattura molto simile a un’altra già esistente nell’account dell’utente. Ad esempio, supponiamo che sia solo necessario modificare il destinatario della fattura originale per creare un nuovo documento. Per non ripetere più volte tutto il processo di creazione, il sistema FattureGratis ha la duplicazione delle fatture. Quindi viene generato un nuovo documento con gli stessi campi (compilati) della fattura originale. Quindi, l’utente deve modificare solo i campi che desidera (nell’esempio, il destinatario). Per le fatture con molte informazioni, questa funzionalità può risparmiare molto tempo all’utente.

 

Come duplicare una fattura

Per duplicare la fattura sulla piattaforma, è necessario accedere alla pagina delle fatture inviate e cliccare su “Duplicare”. Come si vede nell’immagine seguente.

 

Duplicare Fattura
Duplicare Fattura

 

Dopo aver cliccato su “Duplicare”, l’utente verrà indirizzato alla pagina successiva.

 

Pagina per compilare i dati della fattura duplicata
Pagina per compilare i dati della fattura duplicata

 

In questo passaggio, l’utente può modificare i dati e generare una nuova fattura. Notare che il documento originale non è stato modificato. Clicca su “SALVA” (che si trova in alto a destra nella pagina) per completare la procedura. La nuova fattura apparirà nell’elenco degli elementi.

 

Inviare una fattura

Per ottenere il riconoscimento della fattura presso lo Stato Italiano è necessario inviare il documento. Per questo, l’utente deve accedere alla pagina fatture da inviare e cliccare su “Inviare”, come si vede nell’immagine sottostante.

Fare clic su questo pulsante per iniziare l'invio della fattura
Fare clic su questo pulsante per iniziare l’invio della fattura

Faccendo clic su “Inviare” si apre la seguente finestra modale con un’anteprima del documento:

Anteprima della fattura
Anteprima della fattura

Se tutti i dati saranno corretti, si potrà fare clic su “Inviare” e il documento sarà quindi inviato allo Stato.

 


 

Tornare all’indice