Da quando è in vigore la Fattura Elettronica, quindi dal 1° gennaio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha predisposto una serie di servizi a titolo completamente gratuito per tutti gli utenti, al solo scopo di predisporre, trasmettere, consultare e conservare le Fatture Elettroniche per qualsiasi attività.

Questi servizi visti dunque vanno interpretati come un facilitatore dello strumento Fattura Elettronica in quanto tale ma anche per rendere il singolo processo di Fattura Elettronica più semplice, sfruttandolo in termini di maggiore efficientamento delle attività amministrative.

Per rendere tutto più fruibile e facile l’Agenzia delle Entrate ha messo in piedi un apposito Portale web denominato

Fatture e corrispettivi”

accessibile dal sito internet della stessa Agenzia delle Entrate.

Ovviamente per accedervi bisogna avere delle credenziali essendo un’area web riservata. Si è deciso pertanto di renderlo accessibile ai singoli utenti titolari di partita Iva mediante delle credenziali personali, sempre per garantire la sicurezza e l’inviolabilità dei dati contenuti nelle fatture.

Ciò significa che il singolo utente dovrà necessariamente dotarsi di credenziali certificate in modalità accessibile da ogni postazione o smartphone.

Tali credenziali possono essere di tre tipi:

  • SPID, un acronimo che sta per “Sistema Pubblico dell’Identità Digitale”

  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

  • Fisconline/Entratel, credenziali rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

Per incoraggiare gli utenti a dotarsi di queste credenziali certificate, l’Agenzia dell’Entrate ha pensato bene, tramite esse, di autorizzare l’accesso a tutti gli altri servizi online tipici dell’ente pubblico: dalle visure ipotecarie e catastali relative ai propri immobili alla consultazione delle proprie dichiarazioni fiscali, per finire agli atti del registro.

Infine, è anche prevista l’eventualità di delega nell’accedere alla propria area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” attraverso un intermediario.

A tal proposito esiste una specifica norma di legge che regola questa possibilità d’intermediazione perchè non tutti soggetti sono delegabili.

Viene preso dunque in considerazione il D.P.R. n.ro 322 del ‘98 all’Art. 3, 3° comma in cui vengono elencate le categorie professionali che possono fungere da intermediari in questa specifica funzione, in prevalenza cioè ragionieri, dottori commercialisti, periti e consulenti del lavoro nonchè altri soggetti terzi come i CAF ed altri ancora, di solito più particolareggiati e meno usuali.

Infine, l’intermediazione d’accesso al portale può essere delegato a tutti i servizi all’interno di “Fatture e Corrispettivi” od anche in parte di esso. All’interno del sito dell’Agenzia delle Entrate si potrà sviscerare al meglio questo tema.

Post con argomento attinente

Leave a Comment

Le ultime info

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare la visione del nostro sito Web, mostrarti i contenuti dei social media e annunci pertinenti.Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".

Impostazioni Cookies

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web.Fare clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo ai fini a.o. l'usabilità.

Social mediaIl nostro sito web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltriIl nostro sito Web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.